PEPPE SANNINO

Le percussioni in orchestra :

- concetti base per l’arrangiamento (es.“ strofa e ritornello”)

- come curare l’interplay con la batteria

 

Nato a Cercola (NA) il 5/11/59, comincia a dedicarsi allo studio delle percussioni a 15 anni.

Nel 1982 consegue il diploma di teoria e solfeggio Musicale presso il conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Nel 1985 studia percussioni brasiliane a Toronto ( Canada) con il maestro Larry Borg          ( percussionista di Steve Wonder), nel 1988 a Roma con il maestro Roberto Evangelista percussioni afrocubane e caraibiche.

Da anni abbina una intessa attività didattica , tenendo  Seminari e Work Shop in tutta Italia, a collaborazioni con i maggiori nomi della musica italiana quali: Mia Martini, Roberto Murolo, Lucio Dalla, Enzo Gragnaniello, Tullio De Piscopo, James Senese & NapoliCentrale, Peppino Di Capri, Daniele Sepe, Geggè Telesforo, Nino Buonocore, Peppe Barra, Gigi D’Alessio.

Nel 1992 entra stabilmente a far parte dell’Orchestra Italiana di Renzo Arbore suonando nei maggiori teatri di tutto il mondo quali :

 Carnegie Hall   Nyc  , Radio City Music Hall  Nyc, Radio City Music Hall Di N.Y. Sambodromo Rio De Janeiro, Royal  Albert Hall   Londra, Olimpya   Parigi, Skydom Toronto , Opera Sidney Madison Square Garden  NYC, Regio di Parma  ,  S. Carlo di Napoli, Sistina di Roma

 

Fonda  nel 1998 il gruppo”Peppe Sannino Latin Jazz progect” ,  proponendo  la diffusione degli stili latino-americani ed afrocubani come il Cha-cha, il mambo, il bolero, riletti alla luce dei ritmi,delle armonie,del linguaggio improvvisativo tipico del jazz e dello stile che ha reso celebri artisti del calibro di Tito Puente, Dizzy Gillespie e Poncho Sanchez. Con il gruppo ,che fra i collaboratori annovera  musicisti del calibro di Daniele Scannapieco,  suona nei maggiori locali italiani e  partecipa alle più importanti rassegne Jazz .

 

Dal  2006 è endorser della Meinl Percussion

 

Dal 2008 porta avanti un progetto denominato “ Onde di Terra” che sfocerà poi nel 2012 nell’uscita con etichetta Obliqua del disco omonimo.

 

Nel 2013  ha ideato e portato avanti ,insieme ad altri colleghi percussionisti ,  il Drumbeat Fest che si tiene annualmente a Sant’Agata dei Goti (Bn) .

Dallo stesso anno insegna in laboratori di percussioni per ragazzi disagiati e diversamente abili.

 

Nel 2017 esce il suo libro “ Percussioni in pratica – Cubane” per la Curci Editore.