GIOVANNI PERRIN

 

 

Masterclass di Vibrafono ed Improvvisazione 

 

Durante la masterclass, aperta a tutti i livelli, verranno approfonditi, dopo una prima infarinatura di tecnica, l'aspetto melodico ed armonico della musica.

I partecipanti prenderanno coscienza dei movimenti armonici fondamentali alla base della musica tonale ed impareranno ad improvvisare sugli strumenti utilizzando strutture armoniche basilari.

Verranno inoltre esaminate alcuni tecniche improvvisative, dissipando molti miti dietro questa arte musicale e dando consigli creativi che incoraggeranno i partecipanti ad esprimere la propria immaginazione musicale. Di seguito gli argomenti trattati durante la masterclass: Fondamenti di Tecnica: La tecnica a quattro Bacchette: la Burton Grip Il Fraseggio: L’uso del pedale, il Dampening Lo “Sticking”: Colpi Singoli, Doppi e Multipli La Fase dello Studio: Consigli su come iniziare ad esercitarci: il Warm Up Come studiare Scale ed Arpeggi Lo Studio di un Brano: La Forma, Il Fraseggio Il Ritmo Le Dinamiche e le Nuance Tecniche Particolari: L’Arco Gli Armonici Il Dead Stroke Introduzione all’Improvvisazione: Cenni di Teoria ed Armonia L’mprovvisazione con scale modali e pentatoniche sopra un ritmo ostinato L’improvvisazione sugli accordi L’accompagnamento e i voicing (strutture accordali) a parti strette e parti late.

Le forme del jazz: il blues e la song La musica latina: la bossa nova, la salsa e il montuno La musica fusion ed il jazz-rock L’improvvisazione “Libera” Giovanni Perin

 

 

Giovanni Perin (Vibrafonista, Compositore, Professore). (1987, Padova, Italia) ha iniziato a suonare il pianoforte all'età di otto anni e sei anni più tardi ha superato l'audizione per la classe di percussioni del Conservatorio, in cui si diploma con Alberto Macchini con il massimo dei voti nel 2010. Nello stesso anno ha inoltre conseguito con il massimo dei voti (110!) la laurea in Dams (Discipline d’arte, musica e spettacolo). Dal 2010 al 2014 si è specializzato in Vibrafono con il famoso virtuoso dello strumento David Friedman presso prestigioso Jazz Institute Berlin (Università delle Arti di Berlino). Infine nel 2014 ottiene la laurea di 2° livello in jazz con il massimo dei voti al Conservatorio Venezze di Rovigo. Ha inoltre vinto numerosi concorsi jazz come il Premio Nazionale “Jazz Lighthouse 2007” di Genova (1° classificato), il Concorso Internazionale dedicato al jazz "Massimo Urbani 2011" (1° classificato premio del pubblico, 2°classificato assoluto e una borsa di studio), il Premio Nazionale "Roma jam session 2008" (3° classificato nella sezione solisti), E’ altresì vincitore del “Premio Zorzella 2011” dedicato alle nuove promesse del jazz italiano ed è inoltre stato scelto da Umberto Bonani del Circolo Jazz Verona per la registrazione di un cd a proprio nome assieme al suo quartetto europeo (premio destinato al miglior giovane talento dell'anno 2011) che è uscito nel novembre 2011 con il titolo “Drem With Open Eyes” con ospite speciale il trombettista virtuoso Fabrizio Bosso. Giovanni ha inciso altri due Cd a proprio nome: “DoubleVibes” (2015) ed “#pera” (2016) entrambi per la Associazione culturale “Statale 11”. Ha inoltre suonato ed è stato intervistato come vibrafonista e percussionista in programmi radiofonici e televisivi nazionali ed europei come "Il Terzo Anello", "Fahrenheit" (Radio Rai 3) Community (Rai World), “Klassik Pop et Cetera” (per la radio nazionale tedesca Deutschlandfunk) , Jazz Radio (Germania). Ha suonato come vibrafonista e percussionista in Europa, Asia e Australia assieme a musicisti di fama internazionali come Dave Samuels e Neil Leonard, Fabrizio Bosso, Vittorio Matteucci, Fuasi Abdul-Khaliq, Federico Malaman, Kelvin Sholar, Diego Pinera, Tino Derado Eric Vaughn… Ha suonato come percussionista classico assieme all' “Orchestra Mozart” diretta dal Maestro Bronzi, “Orchestra di Padova e del Veneto" ed in molti considerevoli festival dedicati alla musica classica come il "Festival Internazionale di Portogruaro", accanto al famoso percussionista Gert Mortensen. E’ stato invitato come docente di Vibrafono e Marimba nelle Università di Melbourne Sydney e Canberra nonchè in molti conservatori italiani. E' stato inoltre invitato in molti importanti festival jazz italiani quali il “Berlin Radio Jazz Festival”, il "Festival Jazz di Ancona", il "Padova Jazz Festival ", il "Bologna Jazz Festival".